Stampanti HP

Il Sito Autorità sul mondo HP

Differenza tra i colori visti a video e quelli stampati?

 

Qualche giorno fa ci è stato posto da un utente un quesito relativo alla qualità della stampa della sua HP Officejet,
in pratica rispetto all’immagine vista a Monitor da stampare,
la stampa risultava differente,
più sfuocata,

c’ è stato quindi chiesto se era un problema della stampante oppure delle cartucce,
ed in effetti la domanda è più che fondata anche se a dire il vero di regola è dovuto quasi sicuramente alle cartucce e non alla stampante di per se,
al massimo se stiamo utilizzando come in questo caso una HP Officejet e questa a cartucce con colori separati dalla testina,
potrebbe anche essere un problema sulla testina di stampa,
magari sono otturati gli ugelli,
anche solo uno in particolare e questo comporta una scarsa qualità di stampa.

Per capire quindi a cosa sia dovuto questo problema dobbiamo iniziare con il fare un test di stampa,
se hai una Officejet oppure una HP Photosmart ,
con display lcd touch-screen devi andare su Configurazione e scendere con le frecce fino ad arrivare a
Rapporto Qualità di stampa, stampando questo semplice rapporto riusciamo già a vedere quello che è lo stato attuale dei colori,
se ad esempio una cartuccia stampa male oppure non stampa per niente con la stampa di questo rapporto riusciamo subito a monitorarla,
è un trucco che viene utilizzato da coloro i quali non avendo la possibilità di sapere la quantità di inchiostro presente nelle Cartucce perché stanno utilizzando cartucce compatibili o ricaricate,
eseguono il test per vedere lo stato dei 4 colori.

Se per esempio stampando il test c’è un colore dei 4 colori fondamentali che non stampa per nulla,
allora questo va sostituito o ricaricato,
per capire se è realmente piena o meno la cartuccia puoi aiutarti con i pesi oppure devi sforzarti di ricordare se effettivamente hai stampato molto con quel colore;

attenzione!!!

Questo esempio riguarda eventuali cartucce compatibili oppure ricaricate,
il discorso cambia completamente se hai inserito una Cartuccia originale HP ma questo pur essendo piena non stampa,
in questo caso il problema è dovuto quasi certamente agli ugelli della testina,
per prima cosa inizia a fare dei cicli di pulizia e di seguito esegui il test,
se non risolvi il problema è abbastanza delicato in quanto devi procedere con la pulizia manuale degli ugelli,
che spiegheremo nel prossimo articolo!!!

Incoming search terms:

Comments (2)

La tua stampante HP invece di stampare nero stampa grigio?

 

Se ti ritrovi con un problema del genere:
cioè hai una stampante inkjet con cartucce nuove o comunque con inchiostro all’interno ma la stampante non stampa i documenti e
la stampa in B/N come dovrebbe,
ma bensì le stampe che produce sono molto più vicine ad un grigio o ad un blu scuro,
allora sappi che la stampante non è andata fuori di testa ma bensì è la cartuccia del nero che non sta stampando.

Lo so che ti stai chiedendo come sia possibile,
se hai magari una cartuccia piena o semi piena e questa non stampa nulla,
ma è molto probabile che ciò sia dovuto ad un intasamento della testina di stampa,

ad oggi ancora la maggior parte delle Stampanti Inkjet HP presenti sul mercato sono dotate di Cartucce Monoblocco con testina di stampa integrata;
come puoi vedere dall’immagine in alto,
a volte queste Cartucce se rimangono ferme per un periodo di tempo abbastanza prolungato,
potrebbero intasarsi o comunque potrebbe incrostarsi inchiostro sulla testina di stampa con la conseguenza che l’inchiostro non passa e la cartuccia non stampa.

Cosa avviene se ad esempio la cartuccia nera non stampa?
Se la stampante è impostata in modalità Stampa solo in scala di grigi,
non stamperà nulla o comunque non stamperà quelle zone del documento che dovevano essere in bianco e nero,
se invece la modalità di stampa è a colori allora non stampando la cartuccia nera stamperà quella a colori mescolando i colori che ha al proprio interno;
in questo caso ciano, magenta e giallo con un stampa che risulterà essere simile ad un nero ma comunque non una stampa in nero,
certamente sarà un colore meno marcato.

E’ questo proprio il caso in cui la stampa che fuori esce è simile al grigio o ad un blu scuro;
se ti è capitata anche a te che stai leggendo una cosa del genere,
allora non andare in panico e non pensare che la stampante sia uscita fuori di testa,
bensì prova a dare una controllata alla cartuccia del nero,
puoi per esempio tirarla fuori dalla stampante e poggiarla su di un panno di carta bianco,
già così puoi verificare se arriva inchiostro oppure la cartuccia è completamente bloccata.

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Cartuccia appena installata ma non ti stampa?

 

Hai appena ricaricato una delle tue cartucce Hp ma questa proprio non vuol saperne di stampare e non riesci a capire cosa stia succedendo?

E’ semplice,
molto probabilmente la cartuccia è rimasta bloccata magari chi
ha ricaricato la cartuccia o tu stesso se sei stato tu magari a cimentarti in questa operazione dopo aver ricaricato la cartuccia con l’inchiostro non ha portato a termine l’operazione mettendo in pressione la cartuccia,
una procedura che viene spiegata più volte in tutti i video in cui analizziamo da vicino quella che è la procedura per ricaricare le cartucce HP.

Se la cartuccia ha quindi al suo interno inchiostro e comunque non viene bloccata dalla stampante cioè,
anche se questa viene segnalata come vuota parte e permette la stampa,
allora il problema è relativo solo alla messa in pressione della cartuccia,
che trovi eventualmente qui;
Attenzione però perché è molto importante capire quanto tempo è stata ferma la cartuccia prima di esser ricaricata ed in seguito dopo la ricarica della cartuccia stessa quanto questa non ha stampato.

In un certo senso possono sembrare cose banali ma in realtà non lo sono,
semplicemente perché la ricarica ha un suo fondamento se realmente si stampa con una certa frequenza è la cartuccia quindi non rimane ferma quasi mai o comunque se rimane ferma,
lo fa solo per un breve periodo.

Potrebbe verificarsi anche un altro caso in cui la cartuccia non stampa anche se è piena,
ed è il caso in cui si acquista una cartuccia nuova originale o rigenerata,
maggiormente nel secondo caso (acquisto cartuccia rigenerata)
 ma la cartuccia non stampa niente,
anche in questo caso è un problema di cartuccia e questo può dipendere molto anche dall’ età della cartuccia,
è probabile che se la cartuccia è frutto di una rimanenza di mercato datata quasi sicuramente può creare dei problemi sulla qualità di stampa,
su prodotti ad alta rotazione questo difficilmente accade,
su altri invece un po’ più datati il rischio è alto che si tratti di una cartuccia datata,
magari  scaduta.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Hai installato una Cartuccia compatibile HP che risulta vuota?

Se hai appena comprato una Cartuccia Rigenerata o Compatibile per una Stampante HP e alla prima installazione questa ti risulta già vuota,
non preoccuparti è normale che sia così.

In molti ignorano questo è quindi non appena montano una
cartuccia non originale HP è vedono che la stampante la segnala come vuota,
vanno in panico,
non sò se questo è anche il tuo caso,
ma generalmente capita questo.

Sostanzialmente se la cartuccia risulta vuota non c’è nessun problema ed il perchè è spiegato dal fatto che il software di riconoscimento delle cartucce HP è in grado di distinguere se stai utilizzando una Cartuccia Vergine mai usata o un prodotto
Rigenerato/Ricaricato,
nel corso degli anni abbiamo visto alcuni metodi che permettevano di ingannare il software Hp e di conseguenza far si che la Stampante accettasse la Cartuccia come nuova.

I° Metodo è stato quello di coprire i contatti della Cartuccia in alcuni punti specifici per far si che questa venisse accettata come nuova,

questa procedura se da una parte è semplice,
dall’altra porta con se il rischio di mandare in corto-circuito la cartuccia e non permetterne più il riconoscimento.

II° Metodo l’utilizzo di 3 cartucce una dopo l’altra,
in questo modo il vecchio software HP manteneva in memoria solo 3 differenti codici di cartuccia,
alla quarta installazione riconosceva nuovamente la cartuccia come piena.

III° Metodo è quello più recente ed è l’unico che può funzionare,
lo spiegato nell’articolo sulla Procedura di Reset per Cartucce HP350 e HP351,
puoi darci un’occhiata,
o in alternativa lasciar perdere tutto e continuare a stampare anche se le Cartucce risultano vuote,
perchè se non ti da messaggi di errore che bloccano la cartuccia puoi stampare senza particolari problemi.

Incoming search terms:

Comments (2)

Come controllare il Livello degli inchiostri sulle nuove Stampanti HP

Nel corso degli ultimi giorni abbiamo verificato che sono in molti gli utenti che sulla nuova serie di Stampanti HP Deskjet 10502050 - 3050,
non riescono a monitorare il corretto livello degli inchiostri;
di seguito cerchiamo di spiegare la procedura che ti permette di tenere sotto controllo il livello degli inchiostri delle tue Cartucce e regolarti in questo modo su quanto questo sta per terminare.

Attenzione però;
Il livello stimato è da considerarsi valido e corretto se stai utilizzando
Cartucce originali HP,
se stai utilizzando un prodotto Rigenerato o hai Ricaricato la cartuccia originale,
il livello non è attendibile quindi potrebbe dirti che la cartuccia è vuota ed invece è piena o viceversa.

Se invece hai montato Cartucce Originali HP,
la procedura per monitorare il livello esatto dell'inchiostro è questa:
normalmente quando installi la stampa si installa sul desktop del tuo PC un software HP;
Fai clic sull'icona HP All-in-One sul desktop per aprire il Software della stampante,
nel software della Stampante fai clic su livelli degli inchiostri stimati,
teoricamente puoi accedere al software della Stampante anche facendo clic su
Start > Tutti i programmi > HP > HP Deskjet 3050 o in alternativa altro modello…….> HP Deskjet .………….e qui entri ancora una volta nel software e clicchi su livelli degli inchiostri stimati.

La procedura di monitoraggio delle Cartucce è questa,
se la segui ma non riesci a trovare il livello degli inchiostri allora vuol dire che si  è verificato un problema in fase di installazione della Stampante,
conviene a questo punto disinstallarla dal sistema e procedere con una nuova installazione se a questo punto non risolvi lo stesso,
ti consiglio di contattare l'assistenza HP o rivolgerti ad un tecnico per verificare che non ci siano problemi sul pc stesso.
 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Come Ricaricare una Cartuccia HP301

 

In questo articolo ti spiego la corretta procedura per Ricaricare le Cartucce HP301 colore nero,
ti premetto una cosa:
usa questa procedura solo e soltanto se hai necessità di stampare molto e ti stai rendendo conto che ogni mese compri una cartuccia nuova,
se sono questi i tuoi standard allora ti do pienamente ragione è inutile girarci intorno ma
bisogna trovare una soluzione e quella ti propongo è quella di Ricarica la tua Cartuccia.

E’ anche vera un’altra cosa e cioè che probabilmente questa HP Deskjet sulla quale hai trovato queste Cartucce non era il modello che si addiceva a te se sono questi gli standard di consumo,
ma visto che ormai ci siamo come si suol dire
“quando si è in ballo bisogna ballare” :).

Sbirciando in rete ho trovato diversi Video che ti mostrano come fare ho caricato quello che trovi in questo articolo per comodità anche se non piace tanto il discorso di questi bottiglioni d’inchiostro,
caspita se stampa a questi livelli di comunico che la stampante la sfasci considera che è stata progettata per un carico mensile di 1000 pagine,
così le superi e come.

Ti riepilogo comunque la procedura:

1) togliere l’etichetta HP301 dalla Cartuccia e individuare i 3 fori dove e presente la spugnetta e nei quali inserire inchiostro,

2) procedere con la ricarica dopo aver aspirato l’inchiostro dal flaconcino d’inchiostro e distribuirlo per bene nei 3 fori di ricarica,
N.B. se stai ricaricando una HP301 XL non eccedere con l’inchiostro perchè lo perderebbe ugualmente,
mettine 6/7ml massimo,

3) copri nuovamente i fori di ricarica con l’etichetta prima tolta o con qualcos’altro per evitare che si asciughi preventivamente,

4) fatto questo hai bisogno di una stazione di ricarica in cui bloccare la cartuccia e aspirare un pò d’inchiostro per rimetterla in pressione,
per comprendere bene dai un’occhiata al video e mi raccomando se compri un kit di ricarica accertati che ci sia questa stazione per la ricarica,

5) fatta questa operazione siamo arrivati alla fine,
lascia riposare qualche minuto la cartuccia ,
e se ti rendi conto che non perde inchiostro procedi con l’installazione della cartuccia sulla stampante.

Per dubbi o perplessità non esitare a contattarmi e
buona ricarica.

 

Incoming search terms:

Comments (3)

Come Ricaricare una Cartuccia HP364

 

In questo articolo ti spiego come Ricaricare le Cartucce HP364 utilizzate sulla nuova serie di Stampanti HP Photosmart,
nei giorni scorsi le abbiamo conosciute da vicino e abbiamo visto quelle che sono le diverse tipologie:

Cartucce standard e cartucce ad alta capacità HP364 XL,
ora quello che preme è vedere le eventuali alternative all’utilizzo del prodotto originale HP,
partendo con la procedura che se ben fatta porta per l’utente ad un risparmio maggiore, cioè la Ricarica.

In rete esistono diverse scuole di pensiero su come effettuare la ricarica, nel video che trovi in questo articolo ti viene spiegata la procedura classica che ti permette di Ricaricare la Cartuccia senza la stazione di Ricarica, personalmente non è la procedura che prediligo però è una valida alternativa come Ricarica in quanto puoi in questo modo evitare di comprare il Kit di Ricarica Completo, c’è però il rischio che procedendo in questo modo la cartuccia perda l’inchiostro e quindi la Ricarica non servi a niente.

Discorso diverso è quello in cui per la Ricarica si utilizzano diverse stazioni di Ricarica per singolo colore,
questa procedura è inizialmente più costosa ma a maggiori possibilità di portare a termine e senza problemi la Ricarica in quanto questa viene fatta goccia per goccia,
bisogna solo avere la pazienza di non inserire l’ inchiostro un pò per volta fino a quanto non ci si rende conto che la cartuccia è piena.

In questo video trovi la procedura con stazione di Ricarica per le Cartucce HP364,
qualunque sia la procedura che tu voglia seguire devi anche pensare al dopo Ricarica e quindi al comportamento che ha la Stampante una volta installata nuovamente la Cartuccia, se hai seguito il secondo video per bene già lo sai,
altrimenti ti consiglio di non perderti il prossimo articolo.

Se hai dubbi o perplessità e non puoi aspettare il prossimo aggiornamento,
allora mandami una  mail o lascia un commento sull’articolo,

Grazie.

Incoming search terms:

Comments (2)

Non sai quali Cartucce montano i Plotter HP130?

Mi rendo conto che se sei qui probabilmente o
è perchè hai un Plotter HP130 e stai cercando di capire quali cartucce utilizzare,
se ci sono differenti versioni e magari perchè no
se c’è qualche possibilità di risparmiare un po di soldi,
o
è sei tentato per l’acquisto di questa tipologia di Plotter HP130 che abbiamo visto è disponibile anche in differenti versioni,
ma prima di accollarti un acquisto che sfiora o supera con tutti gli accessori 2 mila euro,
vuoi prima aver chiaro in testa anche quelli che sono i costi di gestione de consumabili.

In effetti questa ormai non va trascurato e bisogna anche tener conto che su tutti i suoi Plotter HP utilizza una tecnologia con
taniche d’inchiostro separate e con testine a parte che sono anch’esse un materiale di consumo per singolo colore destinato prima o poi a esser sostituito.

Partiamo comunque guardando le cartucce che sui Plotter HP130 sono in totale 6 un pò come avviene per le classiche stampanti fotografiche abbiamo una stampa in esacromia con.
Cartuccia Nera numero 84 da 69 ml,
Cartucce Ciano e Magenta numero 85 da 28 ml,e
cartucce Giallo, Ciano light e Magenta light sempre con numero identificativo numero 85 da 69 ml,
quindi abbiamo in totale 6 cartucce di cui 4 sono da 69ml d’inchiostro,
mentre i 2 colori ciano e magenta da 28 ml.

Per quanto riguarda invece i prezzi sono leggermente superiori a 45 euro per tutti i colori tranne per i colori Ciano e Magenta  da 28 ml leggermente inferiori anche come prezzo,
non riusciamo invece a dare dati certi anche perchè questi non sono disponibili nemmeno nel sito del produttore su quella che è la durata delle cartucce,
possiamo soltanto dire che basandoci sulla quantità d’inchiostro di altri codici di cartucce sempre originali HP,
la durata delle cartucce da 69ml dovrebbe essere superiore a 2200 pagine,
ma a dire il vero la durata stimata lascia il tempo che trova perchè essendo un Plotter è stampando prevalentemente immagini con copertura piena o quasi la durata è variabile e difficilmente stimabile.

Incoming search terms:

Comments (1)

Scheda tecnica relativa alla Hp Laserjet P1102

HP_Laserjet_P1102

Nel precedente articolo abbiamo indicato una possibile idea regalo o meglio una stampante da regalare per questo Natale, non il classico Multifunzione inkjet a colori di basso prezzo ma una stampante laser monocromatica, cioè che stampi solo in Bianco e nero che può risultare utile sia per piccoli ambienti business che eventualmente per ambiente domestico, come alternativo alle stampanti classiche.

Abbiamo quindi indicato la linea Hp Laserjet Pro P1102 presente nel catalogo Hp da qualche anno e che a tutt’oggi Hp non toglie da catalogo, e se fa così ci sarà un perché!

Noi indichiamo sia il modello Laserjet P1102 che il modello P1102W come stampante da prendere in considerazione come possibile acquisto anche perché è probabile che a breve Hp proponga qualche nuovo modello Laserjet per il quale almeno nei primi mesi di vita sarà difficilissimo trovare poi Toner rigenerati o compatibili.

Andiamo quindi a vedere la scheda tecnica relativa alla Laserjet Pro P1102 – CE651A:

Velocità di stampa (monocromatico):
Normale:Fino a 18 ppm
Tempo di stampa della prima pagina (pronto)
Nero: Appena 8.5 secondi (dalla modalità Auto-Off)

Qualità di stampa in b/n (migliore): Fino a 600 x 600 dpi (1200 dpi effettivi con HP FastRes 1200)

Ciclo operativo (mensile, A4)
Fino a 5000 pagine

Volume mensile di pagine stampate consigliato
da 250 a 1500

Nota sul volume mensile di pagine stampate consigliato
Per ottenere prestazioni ottimali, HP consiglia di mantenere nell’intervallo specificato la quantità di pagine mensili, tenendo conto di fattori quali l’intervallo tra una sostituzione e l’altra dei materiali di consumo e la durata del dispositivo nel periodo di garanzia esteso.

Tecnologia di stampa:Laser

Velocità del processore: 266 MHz

Linguaggi di stampa: Stampa basata su host

Schermo: No

Funzionalità HP ePrint: No

Funzionalità wireless: Opzionale, abilitato con l’acquisto degli accessori hardware

Connettività, standard: 1 Hi-Speed USB 2.0

Predisposizione per la rete: Opzionale

Sistemi operativi compatibili:
Windows 8, Windows 7 (32/64 bit), Windows Vista (32/64 bit), Windows XP (32/64 bit), Windows Server 2008 (32/64 bit), Windows Server 2003 (32/64 bit)
Mac OS X v10.4, v10.5, v10.6, 10.7, 10.8
Linux (vedere http://www.hplip.net per la versione corrente)

Ingresso gestione carta, standard: Vassoio per carta da 150 fogli

Uscita gestione carta, standard: Vass. raccolta da 100 fogli

Stampa fronte/retro: Manuale

Dimensioni supporti utilizzabili
A4; A5; A6; B5; cartoline: buste (C5, DL, B5)

Formati dei supporti, personalizzati
Vassoio alimentazione da 150 fogli: da 76 x 127 a 216 x 356 mm

Tipi di supporto
Carta (laser, comune, fotografica, ruvida, pergamena), buste, etichette, cartoncini, lucidi, cartoline

Grammatura dei supporti utilizzabili
da 60 a 163 g/m²

Dimensioni ridotte (L x P x A)
349 x 238 x 196 mm

Dimensioni massime (L x P x A)
349 x 410 x 228 mm

Peso
5,3 kg

Come materiale di consumo utilizza un unico codice di Toner CE285A da 1600 pagine sul mercato disponibile sia originale che compatibile, in media l’originale costa 70 €uro, in media stampare con un toner originale ci costa poco più di 4 centesimi per stampa, simile anche il prezzo della stampante stessa, che dovrebbe attestarsi tra 70/80 €uro, da considerare inoltre il fatto che la Cartuccia fornita in dotazione no è piena bensì intorno al 30% di carica.

Nel prossimo aggiornamento vediamo la scheda tecnica della P1102W

Incoming search terms:

Comments (1)

Nuova Multifunzione A3 HP Officejet 7610

 HP_Officejet_7610_Multifunzione_A3

Negli ultimi mesi Hp ha ridotto l’ingresso a catalogo di nuovi modelli di Stampanti, perlomeno a ridosso dell’estate e di questo inizio d’autunno non troviamo grosse novità, comunque qualcosa da segnalare c’è e anche di importante,
iniziamo a scoprire un nuovo modello di Stampante Multifunzione A3, si tratta della Hp Officejet Pro 7610, stampante destinata a breve a sostituire il modello Officejet 7500 presente a catalogo da quasi tre anni,
per il momento comunque rimangono in vendita entrambi i modelli.

Sostanzialmente cambia ben poco da un modello ad un altro, perlomeno in quelle che sono le principali caratteristiche tecniche ed in quella che è la tecnologia di stampa utilizzata le stampanti si equivalgono, anche se a dire il vero rimane c’è comunque qualche differenza.

La prima differenza sostanziale la troviamo nelle cartucce di stampa, si passa quindi dalle Cartucce HP920/920xl alle cartucce HP932/933XL, cartucce abbastanza simili ma comunque differenti in alcuni aspetti, sono simili per quel che concerne la durata delle stesse, più o meno troviamo una durata simile, tra 1000 e 1200 pagine per la cartuccia di colore nero ad alta capacità, tra 700 e 800 per le cartucce a colori.

Rimangono poi abbastanza similari anche i costi al pubblico delle cartucce, perlomeno delle cartucce originali, ma ci sono delle differenze da non trascurare, in primis le cartucce HP920 sono molto più semplici da ricaricare,
questo non vuol dire che le Cartucce HP932/933 non lo siano, ma semplicemente che la procedura è più difficoltosa e consigliabile solo per mano esperta,
in secondo luogo un altro aspetto da non trascurare è quello relativo al chip presente sulle cartucce,
abbiamo notato infatti che sulle cartucce hp920 series viene utilizzato una tipologia di chip che segnala il livello dell’inchiostro presente nella tanichetta di plastica, ma allo stesso tempo pur segnalando eventualmente che è terminato comunque non blocca l’eventuale stampa anche solo con il colore nero, diversa è invece la situazione sulle cartucce hp932/933xl, dalle nostre prove nella stragrande maggioranza dei casi queste cartucce si bloccano, o meglio se la stampante segnala inchiostro esaurito non va avanti se non sostituiamo la cartuccia con una piena.

Detto questo andiamo comunque a scoprire nel prossimo aggiornamento, quelle che sono le principali caratteristiche tecniche della nuova
Hp Officejet Pro 7610 A3.

Incoming search terms:

Leave a Comment

  • Categorie

  • Recent Search Terms

  • Commenti recenti

  • Articoli recenti

  • Archivi

  • Blogroll

  • RSS Iscriviti alle Notizie!!!