Stampanti HP

Il Sito Autorità sul mondo HP

Scheda relativa alla Hp Laserjet Pro 200 M276 series

HP_Laserjet_Pro_200_M276

Continuiamo ad occuparci dei modelli Laserjet Pro 200, dopo aver visto quelle che sono le principali caratteristiche tecniche della serie M251, andiamo a scoprire i modelli laserjet Pro 200 M276, usiamo il plurale in quanto anche in questo caso troviamo 2 differenti versioni a catalogo:
Laserjet Pro 200 M276N
laserjet Pro 200 M276nw

Quelle che seguono sono le principali caratteristiche tecniche dei 2 modelli:

Funzioni

Stampa, copia, scansione, fax

Multitasking supportato

Specifiche di stampa

Velocità di stampa in b/n:

Normale:Fino a 14 ppm

Velocità di stampa a colori:

Normale: Fino a 14 ppm

Tempo di stampa prima pagina (stampante pronta)
Nero: Solo 18,5 secondi
Colore: Solo 19 secondi

Ciclo operativo (mensile, A4)
Fino a 30.000 pagine
(Per produttività si intende il numero massimo di pagine con immagini stampate al mese. Questo valore permette di confrontare la robustezza di un prodotto rispetto ad altri dispositivi HP LaserJet o HP Color LaserJet, oltre a consentire la distribuzione appropriata di stampanti e prodotti multifunzione in base alla richieste dei singoli e dei gruppi collegati.)

Volume mensile di pagine stampate consigliato
da 250 a 1500
(Per ottenere prestazioni ottimali, HP consiglia di mantenere nell’intervallo specificato la quantità di pagine mensili con immagini, tenendo conto di fattori quali l’intervallo tra una sostituzione e l’altra dei materiali di consumo e la durata del dispositivo nel periodo di garanzia esteso.)

Tecnologia di stampa
Laser

Qualità di stampa in b/n (migliore)
Fino a 600 x 600 dpi

Qualità di stampa a colori (migliore)
Fino a 600 x 600 dpi

Linguaggi di stampa

HP PCL 6
HP PCL 5c
emulazione HP Postscript di livello 3 (tramite Universal Print Driver)

Schermo

Touchscreen CGD (Colour Graphic Display) da 8,89 cm

Velocità del processore
750 MHz

Sensore automatico della carta
No

Connettività

Funzionalità HP ePrint

Funzionalità di stampa mobile

HP ePrint, Apple AirPrint™, applicazioni business

Funzionalità wireless: solo per il modello Laserjet Pro 200 M276nw

Connettività, standard

1 porta USB 2.0 Hi-Speed
1 host USB
1 porta di rete Ethernet 10/100Base-TX
1 RJ-11 (fax)
1 RJ-11 (solo telefono)

Predisposizione per la rete
Standard (Ethernet integrata)

Sistemi operativi compatibili

Installazioni software completo supportate su: Windows 8, Windows 7 (32 bit e 64 bit), Windows Vista (32 bit e 64 bit), Windows XP (32 bit) (SP2 o versioni successive)
Installazioni solo driver supportate su: Windows Server 2008 (32 e 64 bit), Windows Server 2003 (32 bit) (SP3 o versioni successive)
Mac OS X v10.5, v10.6, v10.7
Linpus Linux (9.4, 9.5), Red Hat Enterprise Linux 5.0 (supportato con un pacchetto preinstallato), SUSE Linux (10.3, 11.0, 11, 11.1, 11.2), Fedora (9, 9.0, 10, 10.0, 11.0, 11, 12, 12.0), Ubuntu (8.04, 8.04.1, 8.04.2, 8.10, 9.04, 9.10, 10.04), Debian (5.0, 5.0.1, 5.0.2, 5.0.3) (supportato dal programma di installazione automatico)
HPUX 11 e Solaris 8/9
Gestione della carta

Ingresso gestione carta, standard
Vassoio di alimentazione da 150 fogli, alimentatore automatico di documenti (ADF) da 35 fogli

Uscita gestione carta, standard
Vassoio di raccolta da 125 fogli

Stampa fronte/retro: Manuale (viene fornito il supporto driver)

Dimensioni supporti utilizzabili
A4, A5, A6, B5 (JIS); Cartoline da 10 x 15 cm (JIS single, JIS double); Buste (DL, C5, B5)

Formati dei supporti, personalizzati
Da 76 x 127 a 216 x 356 mm

Tipi di supporto
Carta (da lettera, da brochure, colorata, lucida, pesante, intestata, leggera, fotografica, comune, prestampata, perforata, riciclata, ruvida), lucidi, etichette, buste, cartoncini

Peso dei supporti consentito
Da 60 a 163 g/m² (fino a 220 g/m² con carta fotografica lucida laser HP)

Specifiche dello scanner

Tipo di scanner
Superficie piana, alimentatore automatico di documenti (35 fogli)

Formato del file di scansione
PDF, PDF indicizzato, JPG, RTF, TXT, BMP, PNG, TIFF

Risoluzione di scansione, ottica
Fino a 1200 dpi

Formato di scansione (superficie piana), massimo
216 x 297 mm

Formato di scansione (ADF), massimo
216 x 356 mm

Velocità di scansione (normale, A4)
Up to 10.5 ppm (color, ADF scan to network folder); Up to 12 ppm (mono and color, ADF copy, default settings)

Scansione ADF fronte/retro: No

Capacità alimentatore automatico di documenti
Standard, da 35 fogli

Funzionalità standard di invio digitale

Scansione su USB; Scansione su cartella; Scansione su e-mail; Scansione su Web/cloud

Specifiche della fotocopiatrice

Velocità di copia (normale)
Nero:Fino a 14 ppm
Colore:Fino a 14 ppm

Risoluzione della copia (testo in b/n)
Fino a 600 x 600 dpi

Risoluzione di copia (immagini e testo a colori)
Fino a 600 x 600 dpi

Impostazioni riduzione/ingrandimento copia
da 25 a 400%

Copie, massimo
Fino a 99 copie

Specifiche del fax

Funzione fax: Sì

Velocità di trasmissione fax
33,6 kbps

Nota fax
Sulla base dell’immagine campione n. 1 ITU-T standard alla risoluzione normale. Pagine più complesse o risoluzioni più elevate richiederanno più tempo e utilizzeranno più memoria.

memoria fax
Fino a 250 pagine

Risoluzione fax
Fino a 203 x 196 dpi

Accesso rapido, numero massimo
Fino a 120 numeri

Ubicazioni broadcast
120

Dimensioni e peso

Dimensioni ridotte (L x P x A)
449 x 476 x 414 mm

Dimensioni massime (L x P x A)
449 x 533 x 414 mm

Peso
23,6 kg

Peso della confezione
26,9 kg

Inizialmente al primo acquisto del prodotto troviamo Cartucce toner LaserJet pre-installate HP a colori nero, ciano, magenta, giallo con ColorSphere (da 700 pagine circa) inferiori quindi rispetto a quella che è la durata normale di queste cartucc, normalmente da 2400 pagine per il nero e 1800 per colore

Per quanto riguarda invece il prezzo consigliato d’acquisto di questi modelli è il seguente:
Laserjet pro 200 M276N  – cod. CF144A 350 €uro

Laserjet pro 200 M276NW  – cod. CF145A 400 €uro

Va consideraro che per questi modelli attualmente è disponibile la Promozione Hp Ti Timborsa, con lo sconto di 50 €uro, da richiedere direttamente ad Hp,
naturalmente, qualora dovessero esserci delle eventuali offerte su questa linea di stampanti le segnaleremo.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Stampanti compatibili con Toner HP 280 series

Toner_HP_Laserjet_Pro_400_M401dn

Continua imperterrito il nostro cammino all’interno di quello che è il catalogo delle Stampanti Laser Hp, più che concentrarci su quelli che sono i modelli di nuove stampanti presentate da Hp, stiamo cercando di elencare quelle che sono le compatibilità tra codici di Toner e relativi modelli di Stampanti.

In questo caso andiamo a rivedere una serie di Toner che abbiamo comunque avuto modo di trattare attraverso le pagine del blog un po’ di tempo fa e che poi abbiamo temporaneamente messo da parte.

Stiamo parlando dei Toner HP280A ed HP280X, linea di cartucce che troviamo prevalentemente su modelli di stampanti laser monocromatiche di fascia media se non medio-alta, con una durata media di 2700 pagine per la Cartuccia HP280A e di 6900 per la Cartuccia ad alta capacità HP280X.

Per quanto riguarda i costi di gestione, utilizzando i Toner originale ci aggiriamo su un costo per copia che varia intorno a 3 centesimi circa per copia, qualcosa in meno acquistando la confezione doppia ad alta capacità HP280x.

Entrambi i codici di cartucce sono comunque utilizzabili su tutta la nuova serie di Stampanti Laserjet Pro 400, alla quale e possibile che nel futuro prossimo venga aggiunto qualche altro modello, comunque per il momento i modelli Hp compatibili con questi Toner sono i seguenti:
 Stampanti Laserjet Pro 400 M401A – M401D – M401Dn – M401Dw
e Stampanti Multifunzione Laserjet Pro 400 M425dn – M425dw

Per quanto riguarda invece la rigenerazione relativa a questa serie specifica di Toner HP280a – HP280x,
segnaliamo un video molto esplicativo di tutte le fasi di lavorazione della cartuccia

Incoming search terms:

Leave a Comment

Come Ricaricare il Toner HP 05A

Nel precedente articolo abbiamo chiamato in causa la linea di Toner utilizzati sulle Stampanti Hp Laserjet P2030 series e P2050, ricordiamo ancora una volta che appartengono a questa serie i modelli P2030 – P2035  – P205 – P2055 – P2055d – P2055dn,
tutti questi modelli possono utilizzare come consumabile il Toner Hp CE505a una cartuccia standard da 2300 pagine, mentre per quanto riguarda la linea più performante, le stampanti P2050 series è possibile utilizzare anche il Toner a capacità elevate da 6500 copie CE505X.

Per quanto riguarda queste cartucce, sottolineiamo il fatto che sia possibile eventualmente procedere anche con la ricarica delle stesse, un’operazione che in questo caso non suggeriamo per I rischi che si corrono nell’errata procedura di ricarica effettuata sulla cartuccia stessa,
considerando il fatto che alla fine è una tipologia di cartuccia utilizzata su stampanti che hanno la necessità di stampare e non possono permettersi di stampare con qualità scadente, ne tanto meno di rimanere bloccati nel bel mezzo del proprio lavoro.

Per questo il nostro consiglio rimane di optare eventualmente per un prodotto rigenerato di qualità, che porti con sè una certa garanzia di qualità e validità,
sul mercato ci sono dei prodotti alternative che sicuramente sono più cari rispetto al prodotto ricaricato ma che comunque riescono a garantire una percentuale di affidabilità molto superiore.

Detto questo comunque per andiamo e scoprire lanciando il video sopra inserito quella che è l’eventuale procedura di ricarica della Cartuccia stessa, con le fasi ed I passaggi da seguire per portare al termine l’operazione, il video non è italiano, ma questo interessa relativamente, indipendentemente da quello che ci dice il nostro interlocutore, le immagini rendono ben chiara l’idea delle Fasi da seguire per ricaricare un Toner HP 05a o HP 05x.

Ricordiamo inoltre che sarà necessario sostituire anche il chip presente sulla cartuccia, altrimenti la stampante non segnalerà la presenza della cartuccia e rimarrà in stand-by.

E’ doveroso fare questa segnalazione in quanto esiste una vecchia generazione di toner hp che funziona anche senza procedure con la sostituzione del chip presente sulla cartuccia stessa,
scoprire questi codici di prodotto ed a quali stampanti vengono abbinati nei prossimi giorni…..

Incoming search terms:

Leave a Comment

Stampante Hp Laserjet con Toner Hp 12A quale scegliere?

HP_Laserjet_1022

Nei precedenti aggiornamenti abbiamo visto quali sono i modelli Hp Laserjet compatibili con i Toner HP 12a, e in più abbiamo spiegato che si tratta di modelli di stampanti tutte fuori catalogo, quindi coloro i quali sono alla ricerca di una stampante laser che utilizzi questo codice di cartuccia,
magari perché ne hanno ancora una cospicua scorta, probabilmente comprata a buon prezzo devono mettersi l’anima in pace e ricercare esclusivamente prodotti usati di seconda mano.

Questo non vuol dire che le stampanti non si trovino, anzi ancora una volta attraverso le pagine del Blog facciamo appello a coloro i quali vogliano proporre qualche stampante del genere di seconda mano a buon prezzo di lasciare un annuncio magari commentando proprio l’articolo,
in  maniera tale da venire incontro a coloro i quali abbiano la necessità di trovare un prodotto del genere.

Per quanto ci riguarda dal nostro punto di vista la scelta ideale sarebbe quella di acquistare una stampante semplice e non un Multifunzione,
in quanto raramente le stampanti laserjet hp hanno dato dei problemi, si parla di stampanti che sono riuscite a stampare anche 70/80 mila pagine,
quindi stampanti ultra affidabili che a differenza dei modelli Samsung laser che molto spesso hanno la pecca dei gommini di trascinamento che si usurano troppo spesso, sono state costruite talmente bene che molto raramente hanno dato problemi del genere.

Con questo non vogliamo dire che nessun modello Laserjet monocromatico e monofunzione abbia dato mai problemi,
semplicemente che in percentuale sono tra i modelli più affidabili mai progettati,
a differenza ad esempio delle Stampanti Multifunzione,
qui il discorso cambia, ad esempio modelli come la Laserjet 3030, M1015, M1319, un po’ di problemi li hanno dati, perlomeno per quanto riguarda le funzioni di Scanner e Fax hanno dato non pochi problemi, quindi se proprio la scelta deve ricadere su un prodotto specifico noi tendiamo a suggerire stampanti monofunzione.

Per quanto riguarda poi questa tipologia di stampanti,
ricordiamo che i modelli Laserjet che utilizzano i Toner HP 12A sono i seguenti:
HP LASERJET 1010 – 1012 – 1015 – 1018 – 1020 – 1022 – 3015 – 3019 – 3020 – 3030 – 3050 – 3052 – 3055  – M1005 – M1319;
tra questi bisogna dire che i modelli appartenenti alla primissima generazione vedi Hp laserjet 1010/1012/1015 non hanno a disposizione tutti i pacchetti driver per la stampa sui nuovi sistemi operativi windows e mac,
quindi prendendo l’esempio della Hp laserjet 1010 da utilizzare su Windows 7 oppure Windows 8, è un bel problema in quanto non si trovano driver e ne tanto meno per la 1010 oppure la 1012 esiste un driver integrato nel sistema operativo,
quindi bisogna tentare l’installazione con metodi alternativi come spiegato in un’articolo presente nel sito di riferimento per i Driver Hp

Discorso differente per i modelli Laserjet 1018/1020/1022 per questi modelli è disponibile un pacchetto di file da scaricare che permette l’installazione della periferica mediante connessione plug & play, una procedura molto semplice ed a prova anche di utenti meno competenti, che andremo a scoprire nel prossimo aggiornamento.

 

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Costi di gestione dei Fax Laser e dei Fax Inkjet

Costi di gestione

Nel corso di questi anni abbiamo sempre trascurato l’argomento relativo ai Fax,
prevalentemente per il fatto che Hp non produce veri e propri fax bensì nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di Stampanti Multifunzione All-in-one Laser oppure inkjet.

Abbiamo visto nel primo articolo di questa mini serie che attualmente Hp non produce dei veri e propri Telefoni Fax,
gli ultimi modelli nello specifico sono stati la serie Officejet J3600 ed in precedenza la linea Officejet 4255,

Fax_HP_J3600
dopo questi modelli il nulla,
non troviamo più Telefoni Fax marchiati HP,
probabilmente è stata una scelta da parte dell’azienda statunitense che non vede questo mercato nel futuro prossimo,
in molti a dire il vero avevano decretato la fine del fax e l’utilizzo massiccio ed esclusivo della posta elettronica,
ma alla fine nonostante tutto il fax rimane ancora vivo.

Non ci saranno modelli di Telefoni Fax marchiati HP sul mercato ma ci sono altri produttori che ancora stanno puntando su questo genere di prodotti,
tra i maggiori protagonisti abbiamo Samsung, Canon, Brother, Panasonic e Philips come Fax Laser,
Samsung, Brother, Olivetti, Philips per quel che concerne i Fax inkjet.

Al di la delle differenze di target di utenza per questi modelli, abbiamo anche una evidente differenza nei prezzi delle periferiche,
in questo caso è un dato di fatto che in media un Fax laser anche i modelli più economici sul mercato come ad esempio i modelli samsung SF-650 hanno un prezzo medio di almeno 130/140 euro,
mentre per quanto riguarda i Fax inkjet non è raro incappare in qualche specialissima promozione in cui li possiamo trovare in offerta alla modica cifra di 50 euro.
Samsung_SF_650

Attenzione però a non farsi ingannare dal prezzo di questa tipologia di Fax,
molto spesso dietro a questo prezzo così basso viene celato il fatto che questi Fax hanno praticamente le cartucce starter, cioè quelle che vengono date in dotazione al primo acquisto del Fax scariche o quasi,
cartucce che terminano in un non nulla e che non sono ricaricabili,
che molto spesso non si trovano compatibile e che originale costano mediamente 40 euro o giù di li per cartucce che alla fine se tutto va bene e non c’è nessun genere di intoppi stamperanno 200/300 pagine,
ma deve andare tutto per il meglio.

Una delle differenze più evidenti con i Fax inkjet è proprio questa,
analizzando infatti i prezzi medi dei Toner originali con i prezzi delle Cartucce inkjet originali,
notiamo un prezzo superiore anche del doppio da parte dei Toner ma allo stesso tempo la durata sarà superiore in media di 10 volte quindi a conti fatti abbiamo un risparmio di almeno il 50% rispetto ai Fax inkjet nei costi di gestione,
una forbice che ha la tendenza ad allargarsi se il fax inkjet tende a rimanere inutilizzato per delle settimane,
lasciando preferire anche in questo caso l’acquisto di un Fax con tecnologia laser rispetto ai fax Inkjet.

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Come Ricaricare Toner CB540 series

Come promesso, siamo stati di parola,
in questo nuovo aggiornamento andiamo a scoprire  la procedura di Rigenerazione per la linea di Toner CB540 HP, una linea di Toner che abbiamo iniziato a conoscere anche se in ritardo nell’articolo precedente in cui abbiamo scoperto quelli che sono i modelli Hp laser a colori che utilizzano queste Cartucce,
qui trovi la lista HP Laser a colori per questi Toner.

Toner che sono praticamente identici anche su alcuni modelli Laser a colori Canon,
questo vuol dire che la procedura di Rigenerazione di questa linea di Toner è valida anche per i modelli laser a colori Canon,

la lista di stampanti Canon in questo caso è la seguente:
LBP 5050 – LBP 5050N – MF8030CN – MF8050CN – MF8040CW – MF8080CW
in questo caso le Cartucce Toner sono identiche, cambia soltanto il codice di prodotto originale mente all’atto pratico i Toner sono identici, come è identica l’eventuale procedura di rigenerazione degli stessi.

Come spesso avviene quanto presentiamo tipologie di articoli del genere che riguardano la Rigenerazione di cartucce, in questo caso si tratta di Cartucce Toner Laser,
all’interno del nostro post cerchiamo di caricare un video illustrativo scelto tra i migliori video presenti sulla rete.

Il video spiega step by step quella che è la procedura da seguire per poter rigenerare al meglio queste cartucce,
partendo da quelli che sono gli attrezzi necessari per poter iniziare il nostro lavoro, fino ad arrivare alla procedura vera e propria di rigenerazione, o ricarica,
questo è un passaggio importante in quanto Rigenerazione significa smontare la cartuccia,
sostituire tutti quelli che sono i componenti soggetti ad usura presenti all’interno della cartuccia stessa,
ricaricare la cartuccia con la polvere Toner adatta e di seguito montarla nuovamente nella stampante non prima però di averne sostituito il microchip,
passaggio quest’ultimo fondamentale per poter utilizzare la nostra cartuccia rigenerata.

Per quanto riguarda la Ricarica invece il discorso è differente,
in quanto si saltano alcuni step fondamentali,
non si sostituisce  soprattutto il tamburo di stampa,
questo vuol dire da una parte un risparmio economico nella spesa finale,
dall’altra una minore garanzia di affidabilità della cartuccia stessa;
comunque, si fa un foro sul serbatoio della cartuccia e la si riempie, sostituendo sempre il chip della cartuccia per permetterle il riconoscimento al successivo inserimento nella stampante stessa.

Per quel che riguarda la resa poi vale il discorso già fatto altre volte sulle pagine del blog,
la regola è quella di cambiare il drum ad ogni rigenerazione della cartuccia,
se non lo si fa la speranza che la durata sia identica a quella di una cartuccia nuova o comunque anche la resa cromatica è molto difficile anche se ci possono sempre essere delle eccezioni che invalidano la regola.

Per tutto il resto ed i dettagli è consigliata la visione del video!!

Incoming search terms:

Comments (2)

Durata e prezzi dei Toner HP 507

Nel precedente articolo in cui abbiamo iniziato a conoscere da vicino la linea di Stampanti Hp Laserjet Pro500 serie M570 ci siamo lasciato con la promessa che avremmo conosciuto da vicino quelli che sono i prezzi relativi alle Cartucce Toner utilizzati su queste Stampanti Laser a colori.

Per prima cosa iniziamo con il dire che queste Cartucce Laser sono delle Cartucce munite di tamburo di stampa integrato, quindi da questo punto di vista non abbiamo altri costi di gestione nascosti per quel che riguarda il costo dei consumabili a parte quello relativo ai Toner,
per quanto riguarda quindi le Cartucce per il nero abbiamo due differenti codici di cartucce a catalogo,
una serie a bassa capacità da 5500 copie ed una ad alta capacità da 11mila copie con prezzi media che variano da 150 €uro circa per la cartuccia a bassa capacità a 220 € per la cartuccia ad alta capacità da 11 mila copie riconoscibile anche dal codice CE400X.

Per quanto riguarda invece le cartucce a colori,
i costi sono molto più alti considerando che siamo di fronte a delle cartucce da 6 mila copie per singolo colore con un prezzo medio di 220 euro per singolo colore che in questo caso sono i 3 classici colori Ciano Magenta e giallo riconoscibili anche dal codice della cartucce CE401/402/403.

A dire il vero ciò che stupisce sono i costi abbastanza alti dei Toner a colori che in parte rimangono abbastanza simili nel costo per copia a quelli che abbiamo incontrato nell’articolo relativo ai Toner per HP Laserjet pro 300 ed HP laserjet Pro 400,
francamente il costo per copia rimane abbastanza alto considerando anche stampanti di fascia ancora più bassa mantengono un costo copia a colori abbastanza simile,
il discorso cambia invece per quel che riguarda il costo dei Toner in Bianco e nero considerando che è possibile eventualmente utilizzare la Cartuccia ad alta capacità CE400x da 11 mila copie che ha un prezzo medio di poco superiore a 200 euro pur sempre comunque ci attestiamo intorno a 2 centesimi per copia.

Cercheremo comunque di mettere a confronto questi costi di gestione nel prosegui degli articoli dedicati alle Stampanti laser a colori,
mettendoli a confronto magari con quelli che sono i costi di gestione delle stampanti laser a colori di fascia alta concorrenti di questa Hp laserjet pro e delle Hp Laserjet enterprise che andremo a conoscere a breve.

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Toner per HP Laserjet Pro M251 ed M276 series

Nel precedente articolo abbiamo scoperto una nuova serie di Stampanti Laser a colori Hp Laserjet Pro200,
nello specifico abbiamo recensito la serie M276 una serie di Stampanti Laser a colori Multifunzioni,
dobbiamo dire che nel catalogo di Stampanti a colori HP esiste un’altra serie di stampanti praticamente identiche alla serie M276 ma che differisce per il fatto che non si tratta di stampanti multifunzione,
bensì di stampanti semplici,
stiamo parlando della serie Laserjet Pro 200 M251.

Sostanzialmente sia la serie Laserjet M276 che la serie M251 sono identiche in quelle che sono le caratteristiche tecniche cambia il fatto che nel primo caso siamo davanti ad una stampante con ben 4 funzioni ben definite attorno alle quali girano anche gli optional che fanno di queste stampanti delle periferiche moderne in grado di interfacciarsi con dispositivi mobile quali ad esempio smartphone e tablet,
nell’altro parliamo di una stampante semplice ma pur sempre in grado eventualmente di essere utilizzata in rete mediante scheda di rete oppure in wireless per quel modello dotato anche di scheda wireless e di scheda duplex per la stampa fronte retro automatico per i modelli “DN”.

Tutti questi modelli Laserjet Pro 200 hanno un comune denominatore,
l’utilizzo della stessa serie di Cartucce Toner,
nello specifico i Toner utilizzati sono:
per il Nero il codice originale è CF210A che corrisponde al toner standard da 1.600 copie riconoscibile anche come Toner HP131A e che ha un prezzo medio di 75 euro e CF210X che è il Toner nero ad alta capacità da 2400 copie con prezzo medio di 95 euro,
mettendo a confronto il costo copia dei 2 toner notiamo che c’è un leggero risparmio nell’utilizzo della cartuccia ad alta capacità siamo sui 4 centesimi di costo copia per questa cartuccia rispetto a 5 centesimi medi per la cartuccia da  1600 copie.

Per quanto riguarda il colore invece abbiamo dei Toner HP sempre riconoscibili come Toner HP131 da 1800 copie con prezzo medio di circa 90 euro,
in questo dobbiamo dire che il costo copia di questi toner rispetto alle stampanti laser a colori di fascia più bassa vedi ad esempio i modelli CP-1025 series sono più convenienti,
naturalmente ci stiamo soffermando per il momento su quelli che sono i costi di gestione dei toner originali,
tralasciando invece eventuali prodotti alternativi che segnaleremo non appena il mercato sarà in grado di proporre eventuali prodotti in grado di tener testa sia per qualità che per durata ai toner originali hp131a.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Verifica Contatori Hp Laserjet 1160 – 1320

 

Continua la serie di articoli dedicati alle Stampanti HP Laserjet che utilizzano Toner serie HP49 e HP49X,
come promesso quindi nella fase finale del post in cui abbiamo commentato la procedura di Ricarica per questi Toner, andiamo a concentrarci su quelle che sono le semplici operazioni che permettono di monitorare quello che è il reale stato di queste Stampanti Laserjet.

Per questo ci concentriamo sul pannello di controllo delle Stampanti HP Laserjet 1160 e 1320 ed andiamo a vedere quelli che sono i tasti che ci permettono di ottenere le informazioni necessarie per monitore lo stato della stampante, possiamo ad esempio effettuare una stampa dimostrativa della stampante chiamata Pagina di dimostrazione:

la stampa di questa pagina di dimostrazione contiene esempi di testo e grafica,
Per stamparla bisogna premere il pulsante CONTINUA quando la stampante è pronta (spia Pronta accesa) e non in fase di stampa,
oppure possiamo stampare una Pagina di configurazione,

Nella pagina di configurazione sono elencate le impostazioni e le proprietà correnti della Stampante, questa pagina contiene inoltre un rapporto di registro dello stato,
per stampare questa pagina bisogna premere CONTINUA per 5 secondi quando la stampante è nello stato Pronta.

Se vogliamo monitorare invece quello che è lo stato dei materiali di consumo,
allora dobbiamo stampare la Pagina Stato materiali di consumo:
questa pagina fornisce informazioni relative alla cartuccia di stampa installata nella stampante, alla quantità di toner presente nella cartuccia di stampa e al numero di pagine e documenti stampate nel corso dei mesi o degli anni da parte della stampante stessa,
in maniera tale che possiamo tenere sotto controllo i dati relativi ad una data Cartuccia ed in più possiamo monitorare anche lo stato generale della stampante stessa,
nello specifico scopriamo il totale dei documenti processati dalla stampante stessa,
questa pagina fornisce inoltre informazioni relative all’ordine e al riciclaggio dei materiali di consumo,
e viene stampata automaticamente quando viene stampata una pagina di configurazione mediante il pannello di controllo (vedi quindi la spiegazione in alto).

Per quanto riguarda la verifica della pagina di configurazione per queste HP Laserjet è fondamentale in quanto ci permette soprattutto se utilizziamo materiali di consumo non originali Hp quindi Toner Rigenerati se questi riescono ad ottenere prestazioni simili a quelle delle Cartucce originali Hp in maniera tale da incrociare i dati e scegliere se utilizzare un prodotto rispetto ad un altro.

A questo punto non ci rimane che raccogliere le vostre testimonianze e quelle di coloro che utilizzano prodotti Rigenerati e voglio suggerirli oppure dare feed-back negativi per i lettori del blog!

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

Lista Stampanti che utilizzano il Toner HP49A

Articolo dedicato alla serie di Toner HP49A codice originale Q5949A,
sebbene si tratti di un codice di Cartucce abbastanza datato continua ancora a mietere un discreto interesse in quanto viene utilizzato su alcuni modelli di
stampanti laser
hp
di fascia media abbastanza performanti e ancora utilizzati soprattutto in diversi studi commerciali.

Proprio per questo in questo nuovo post andremo a conoscere quali sono i modelli HP Laserjet che utilizzano questo codice di Toner cercando di comprendere quali sono le differenze esistenti con il codice di toner gemello cioè con il Toner HP49X, codice originale Q5949X praticamente identico al Toner HP49a ma che differenzia nella durata.

In pratica il Toner Q5949A è il Toner di base che viene utilizzato per questa serie di Stampanti HP Laserjet:

Laserjet 1160 – 1320 Stampanti Laser monocromatiche e
Laserjet  3390 – 3392 Multifunzioni Laser monocromatiche,

la differenza sostanziale con la Cartuccia ad alta Capacità Hp49X sta in primis nella durata,
il Q5949A è il Toner standard da 2500 copie con un prezzo medio di circa 100/110 euro,
si è proprio così forse non te ne eri accorto ma il prezzo medio della cartuccia originale si attesta intorno a 100 euro!!!
quindi siamo sui 4 centesimi come costo copia se decidi di utilizzare per le stampanti sopra citate la cartuccia originale,
il Toner ad alta capacità è invece il Q5949X un toner da 6 mila copie 2 volte e mezzo in più come durata rispetto alla cartuccia standard con un prezzo medio di circa 190 euro un risparmio quindi rispetto alla Cartuccia standard del 30% per un costo copia di pochissimo superiore a 3 centesimi a copia,
per questa serie di Toner HP ha da poco inserito a catalogo anche il Multipack codice di riconoscimento Q5949X,
questo multipack è contraddistinto da ben 2 Toner ad alta capacità da 6mila copie ciascuno al prezzo di circa 340 euro per 12 mila copie,
in questo caso siamo sotto i 3 centesimi per stampa.

“A volte siamo ripetitivi nel ribadire il costo per copia delle varie stampanti ma lo facciamo per imprimere bene in mente quelli che sono i costi di gestione di una stampante laser visto che a volte molti utenti non hanno ben chiaro in mente che non è il prezzo della stampante stessa ciò che conta ma il target di utenza alla quale questa si rivolge,
cioè più una stampante costa poco e quindi è commerciale più il costo per copia è alto”,
quindi acquistando il Toner ci ritroviamo ad avere lo stesso prezzo o a volte anche superiore rispetto alla stampante stessa.

Ritornando comunque all’argomento relativo ai Toner HP Q5949A e 49x va chiarito il fatto che questi Toner sono praticamente identici tra di loro e cambiano esclusivamente per quella che è la durata e di conseguenza anche il prezzo,
però se hai dato uno sguardo nella parte iniziale dell’articolo  abbiamo visto quelli che sono i modelli Hp Laserjet compatibili con il Toner HP49a,
non tutti questi modelli di Stampanti supportano il Toner ad alta Capacità HP49X,
l’HP Laserjet 1160 può utilizzare solo ed esclusivamente il toner standard da 2.500 copie HP49A,
in questo caso tutto il discorso relativo alla serie Alta capacità serve a ben poco,
rimane valido però per tutti gli altri modelli.

 

Incoming search terms:

Leave a Comment

  • Categorie

  • Recent Search Terms

  • Commenti recenti

  • Articoli recenti

  • Archivi

  • Blogroll

  • RSS Iscriviti alle Notizie!!!