Stampanti HP

Il Sito Autorità sul mondo HP

Come Ricaricare il Toner HP 05A

Nel precedente articolo abbiamo chiamato in causa la linea di Toner utilizzati sulle Stampanti Hp Laserjet P2030 series e P2050, ricordiamo ancora una volta che appartengono a questa serie i modelli P2030 – P2035  – P205 – P2055 – P2055d – P2055dn,
tutti questi modelli possono utilizzare come consumabile il Toner Hp CE505a una cartuccia standard da 2300 pagine, mentre per quanto riguarda la linea più performante, le stampanti P2050 series è possibile utilizzare anche il Toner a capacità elevate da 6500 copie CE505X.

Per quanto riguarda queste cartucce, sottolineiamo il fatto che sia possibile eventualmente procedere anche con la ricarica delle stesse, un’operazione che in questo caso non suggeriamo per I rischi che si corrono nell’errata procedura di ricarica effettuata sulla cartuccia stessa,
considerando il fatto che alla fine è una tipologia di cartuccia utilizzata su stampanti che hanno la necessità di stampare e non possono permettersi di stampare con qualità scadente, ne tanto meno di rimanere bloccati nel bel mezzo del proprio lavoro.

Per questo il nostro consiglio rimane di optare eventualmente per un prodotto rigenerato di qualità, che porti con sè una certa garanzia di qualità e validità,
sul mercato ci sono dei prodotti alternative che sicuramente sono più cari rispetto al prodotto ricaricato ma che comunque riescono a garantire una percentuale di affidabilità molto superiore.

Detto questo comunque per andiamo e scoprire lanciando il video sopra inserito quella che è l’eventuale procedura di ricarica della Cartuccia stessa, con le fasi ed I passaggi da seguire per portare al termine l’operazione, il video non è italiano, ma questo interessa relativamente, indipendentemente da quello che ci dice il nostro interlocutore, le immagini rendono ben chiara l’idea delle Fasi da seguire per ricaricare un Toner HP 05a o HP 05x.

Ricordiamo inoltre che sarà necessario sostituire anche il chip presente sulla cartuccia, altrimenti la stampante non segnalerà la presenza della cartuccia e rimarrà in stand-by.

E’ doveroso fare questa segnalazione in quanto esiste una vecchia generazione di toner hp che funziona anche senza procedure con la sostituzione del chip presente sulla cartuccia stessa,
scoprire questi codici di prodotto ed a quali stampanti vengono abbinati nei prossimi giorni…..

Incoming search terms:

Leave a Comment

Pulizia accurata Testina HP Officejet 6500a Plus

Qualche giorno fa abbiamo ricevuto un sentito ringraziamento da parte di un lettore del blog che vi aveva contattato attraverso il form dei contatti e richiesto assistenza in quanto la propria stampante Hp Officejet non stampava più il colore nero.

Questo genere di problemi è frequente sulle nuove stampanti Hp Officejet che utilizzano le cartucce a colori separati,
soprattutto per quelle stampanti tipo HP Officejet serie 6500 oppure serie 7500 sulle quali troviamo cartucce hp920xl a colori separati e con un’unica testina di stampa,
un po’ come per le stampanti hp photosmart che utilizzano le cartucce hp364.

Le cause possono essere molteplici,
potrebbe dipendere dallo scarso utilizzo della stampante per diversi mesi,
oppure dall’utilizzo di cartucce compatibili con inchiostri abbastanza scadenti,
in entrambi i casi ma soprattutto nel primo caso c’è ancora la possibilità di rimette in sento la stampante ed evitare di andare a spendere molti soldi nell’acquisto di una nuova testina di stampa,
procedendo in maniera accurata con una procedura avanzata di Pulizia Testina.

Questa è proprio la procedura che abbiamo suggerito di effettuare al nostro amico che si trovava con una HP Officejet 6500 plus che praticamente non stampava per niente il colore nero, nonostante avesse appena cambiato la cartuccia nera con una cartuccia originale HP920XL.

La procedura è molto semplice e per tutti i modelli Officejet dotati di touch screen è sempre la stessa,
è necessario  premere in sequenza i tasti presenti sul display:
Menu – CONFIGURAZIONE – STRUMENTI – PULISCI TESTINE,
una volta eseguito il primo ciclo di Pulizia verrà eseguita una prova di stampa in automatico con una serie di motivi che attestano la qualità di stampa,
se in questa prima pagina non vedi tracce del colore nero o comunque di uno dei colori che non ti stampa,
nonostante la cartuccia sia realmente piena,
allora passa al livello successivo come suggerito sempre sul display, a questo punto a meno che non ci siano dei danni irreversibili sulla Testina di stampa che ne richiedono la sostituzione,
la qualità dovrebbe ritornare ottimale,
altrimenti a quel punto l’unica strada percorribile è quella si sostituire la Testina di stampa.

Attenzione,


questa procedura è valida anche per coloro i quali hanno ricaricato oppure hanno fatto ricaricare le cartucce,
ma la qualità di stampa non è delle migliori,
in genere con 2 cicli di pulizia approfondita la stampante dovrebbe ritornare a stampare in maniera ottimale.

A questo punto non ci resta che aspettare le testimonianze di chi ha provato questa procedura ed è riuscito a risolvere il proprio problema.

 

 

 

Incoming search terms:

Comments (3)

Differenza tra i colori visti a video e quelli stampati?

 

Qualche giorno fa ci è stato posto da un utente un quesito relativo alla qualità della stampa della sua HP Officejet,
in pratica rispetto all’immagine vista a Monitor da stampare,
la stampa risultava differente,
più sfuocata,

c’ è stato quindi chiesto se era un problema della stampante oppure delle cartucce,
ed in effetti la domanda è più che fondata anche se a dire il vero di regola è dovuto quasi sicuramente alle cartucce e non alla stampante di per se,
al massimo se stiamo utilizzando come in questo caso una HP Officejet e questa a cartucce con colori separati dalla testina,
potrebbe anche essere un problema sulla testina di stampa,
magari sono otturati gli ugelli,
anche solo uno in particolare e questo comporta una scarsa qualità di stampa.

Per capire quindi a cosa sia dovuto questo problema dobbiamo iniziare con il fare un test di stampa,
se hai una Officejet oppure una HP Photosmart ,
con display lcd touch-screen devi andare su Configurazione e scendere con le frecce fino ad arrivare a
Rapporto Qualità di stampa, stampando questo semplice rapporto riusciamo già a vedere quello che è lo stato attuale dei colori,
se ad esempio una cartuccia stampa male oppure non stampa per niente con la stampa di questo rapporto riusciamo subito a monitorarla,
è un trucco che viene utilizzato da coloro i quali non avendo la possibilità di sapere la quantità di inchiostro presente nelle Cartucce perché stanno utilizzando cartucce compatibili o ricaricate,
eseguono il test per vedere lo stato dei 4 colori.

Se per esempio stampando il test c’è un colore dei 4 colori fondamentali che non stampa per nulla,
allora questo va sostituito o ricaricato,
per capire se è realmente piena o meno la cartuccia puoi aiutarti con i pesi oppure devi sforzarti di ricordare se effettivamente hai stampato molto con quel colore;

attenzione!!!

Questo esempio riguarda eventuali cartucce compatibili oppure ricaricate,
il discorso cambia completamente se hai inserito una Cartuccia originale HP ma questo pur essendo piena non stampa,
in questo caso il problema è dovuto quasi certamente agli ugelli della testina,
per prima cosa inizia a fare dei cicli di pulizia e di seguito esegui il test,
se non risolvi il problema è abbastanza delicato in quanto devi procedere con la pulizia manuale degli ugelli,
che spiegheremo nel prossimo articolo!!!

Incoming search terms:

Comments (2)

HP Deskjet F2400 con Spia lampeggiante cosa vuol dire?

Se stai leggendo questo articolo,
allora è probabile che ti ritrovi con una Stampante Deskjet F2400 bloccata,
con spia lampeggiante e non sai cosa fare,
per capire qual è il problema dobbiamo prima individuare quelle che sono le spie lampeggianti,
essendo questa una delle prime Deskjet di nuova generazione sebbene sia già fuori produzione,
sul pannello di gestione troviamo 3 Led,
un Led con l’icona di un foglio di carta con all’interno un punto esclamativo,
più 2 icone raffiguranti le cartucce  con all’interno una goccia di inchiostro.

Se la stampante non parte è lampeggia l’icona con il foglio di carta più una delle cartucce,
allora c’è una Cartuccia in Errore,
è molto semplice individuare quale delle 2 è in errore in quanto le 2 icone delle cartucce sono di colore differente:
l’icona scura raffigura la cartuccia nera,
l’icona colorata raffigura invece la cartuccia a colori.

Generalmente se la stampante non parte l’errore è relativo proprio ad una delle Cartucce,
probabilmente hai installato una Cartuccia rigenerata,
o hai ricaricato la tua cartuccia ma questa è andata in corto circuito,
purtroppo quando avviene un problema del genere non c’è molto da fare se non procedere con la sostituzione della cartuccia,
a meno che per toglierti lo scrupolo non provi a pulire i contatti in rame della tua HP300 che non viene riconosciuta e dato che ci sei anche i contatti all’interno del blocco testina,

volendo puoi anche tentare un piccolo reset della Stampante,
scollegandola per qualche minuto dalla rete elettrica per poi ricollegarla,
se anche in questo caso l’Errore rimane allora devi cambiare la Cartuccia.

In questo caso abbiamo preso in esame una delle ipotesi peggiori,
è possibile anche che la spia della Carta sia chiusa e lampeggi la spia di una delle cartucce,
in questo caso la Stampante sta segnalando l’esaurimento prossimo di una delle Cartucce ma in questo caso non c’è problema in quanto
puoi procedere con la stampa anche se l’inchiostro risulta esaurito;
ne abbiamo già parlato tempo fa quando abbiamo spiegato
Come Ricaricare le Cartucce HP 300 e come queste vengono segnalate sulla stampante.

Incoming search terms:

Comments (2)

La tua stampante non riconosce la cartuccia?

Se hai appena installato una nuova cartuccia ma la stampante proprio non vuol saperne di riconoscerla e quindi di farla stampare e ti stai chiedendo se a questo punto vuol dire che la stampante sia rotta,
allora ti rispondo velocemente dicendoti che non è così,
se la tua stampante in questo caso prendiamo il caso di una stampante hp non riconosce la cartuccia non è rotta,
perlomeno nella maggior parte dei casi la causa non è imputabile alla stampante.

Ma allora da cosa dipende ciò e c’è la possibilità di riprendere a stampare?
Prima di tutto dobbiamo partire dal presupposto che se hai montato una nuova cartuccia e questa non viene riconosciuta dalla stampante il problema non è la stampante ma bensì la cartuccia,
presumo che se ti ritrovi con un problema del genere è perché hai installato una cartuccia non originale,
magari ne hai comprato una Rigenerata o hai ricaricato direttamente quel vuoto originale che avevi,
in entrambi i casi comunque non cambia la sostanza e cioè non hai installato una cartuccia nuova hp,
sottolineo hp perché se lo stesso messaggio te lo ritrovi magari su una stampante CanonEpson a colori separati allora anche inserendo una cartuccia nuova ma compatibile è possibile ritrovarsi con un messaggio del tipo Cartuccia danneggiata o cartuccia non riconosciuta oppure cartuccia non installata correttamente ecc…….

Quali soluzioni prendere nell’immediato?

Se stai lavorando con una Stampante HP e hai un messaggio del genere l’unica procedura che ti suggerisco di tentare prima di passare alla sostituzione della cartuccia,
che in questo caso deve essere una cartuccia integra possibilmente originale è quella di pulire i contatti sulla testina di stampa con un panno antistatico leggermente inumidito e provare nuovamente ad installare la cartuccia,
se anche in questo caso la stampante non la vede allora non  vedo grosse alternative al cambio con una cartuccia nuova.

Discorso diverso invece se riscontri un problema del genere su cartucce compatibili tipo Epson o Canon,
in questo caso puoi provare a togliere ed inserire nuovamente la cartuccia,
perché no;
può anche darsi che la stampante accetti la cartuccia e la faccia partire,
altrimenti anche in questo caso l’unica soluzione è cambiare la cartuccia o perlomeno provarci,
non è sicuro al 100% che il difetto sia sulla cartuccia e non sulla stampante ma tranne rarissimi casi è stato sempre così.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Cartuccia appena installata ma non ti stampa?

 

Hai appena ricaricato una delle tue cartucce Hp ma questa proprio non vuol saperne di stampare e non riesci a capire cosa stia succedendo?

E’ semplice,
molto probabilmente la cartuccia è rimasta bloccata magari chi
ha ricaricato la cartuccia o tu stesso se sei stato tu magari a cimentarti in questa operazione dopo aver ricaricato la cartuccia con l’inchiostro non ha portato a termine l’operazione mettendo in pressione la cartuccia,
una procedura che viene spiegata più volte in tutti i video in cui analizziamo da vicino quella che è la procedura per ricaricare le cartucce HP.

Se la cartuccia ha quindi al suo interno inchiostro e comunque non viene bloccata dalla stampante cioè,
anche se questa viene segnalata come vuota parte e permette la stampa,
allora il problema è relativo solo alla messa in pressione della cartuccia,
che trovi eventualmente qui;
Attenzione però perché è molto importante capire quanto tempo è stata ferma la cartuccia prima di esser ricaricata ed in seguito dopo la ricarica della cartuccia stessa quanto questa non ha stampato.

In un certo senso possono sembrare cose banali ma in realtà non lo sono,
semplicemente perché la ricarica ha un suo fondamento se realmente si stampa con una certa frequenza è la cartuccia quindi non rimane ferma quasi mai o comunque se rimane ferma,
lo fa solo per un breve periodo.

Potrebbe verificarsi anche un altro caso in cui la cartuccia non stampa anche se è piena,
ed è il caso in cui si acquista una cartuccia nuova originale o rigenerata,
maggiormente nel secondo caso (acquisto cartuccia rigenerata)
 ma la cartuccia non stampa niente,
anche in questo caso è un problema di cartuccia e questo può dipendere molto anche dall’ età della cartuccia,
è probabile che se la cartuccia è frutto di una rimanenza di mercato datata quasi sicuramente può creare dei problemi sulla qualità di stampa,
su prodotti ad alta rotazione questo difficilmente accade,
su altri invece un po’ più datati il rischio è alto che si tratti di una cartuccia datata,
magari  scaduta.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Hai Ricaricato un Toner HP53A-53X ma la Stampante non parte?

Se hai comprato un Toner della serie HP numero 53A o 53X lo hai appena installato ma la stampante proprio non vuol saperne di stampare,
allora vuol dire che la cartuccia non è dotata di chip o il chip che è montato sulla cartuccia è stato già utilizzato e quindi la cartuccia segnala che la cartuccia non idonea per la stampa.

 Probabilmente ti ritrovi con un messaggio che segnala “Cartuccia non originale HP”,
e la stampante ti rimane bloccata,
se il problema è solo questo non c’è nessun problema,
basterà a questo punto premere per pochi secondi il Tasto Verde che trovi sulla stampante per dare l’avvio alla stampa che a questo punto sarà nuovamente pronta per la stampa.

 Certamente sarebbe sempre opportuno utilizzare Toner che per questa serie abbiano un chip nuovo montato,
in questo modo si riesce a monitorare il livello corretto della cartuccia e allo stesso tempo verificare la durata effettiva della cartuccia toner,
verifica fondamentale se si utilizzi un prodotto rigenerato in quanto solo in questo modo si riesce a comprendere realmente se vale veramente la pena utilizzare il prodotto rigenerato,
o a conti fatti conviene utilizzare il prodotto originale.

Per quanto riguarda il costo-copia sicuramente l’utilizzo della serie HP53X da 7000 pagine garantisce una spesa minore per singola stampa rispetto alla serie a bassa capacità da 3000 pagine HP53A,
per quanto riguarda questa scelta questo riguarda più che altro te,
perché solo tu puoi sapere quali sono i tuoi consumi mensili/annuali fatti con questa Laserjet.

 

Incoming search terms:

Comments (1)

Come Ricaricare i Toner HP53A e HP53X per HP Laserjet!!!

In questo articolo andiamo a vedere la procedura per Ricaricare la Cartuccia Toner HP53A/53X dotata di microchip,
la procedura di Ricarica per questa tipologia di Cartucce Toner Laser non cambia ed è simile a quella che spiegata in alcuni articoli che hanno preceduto questo qui.

Per quanto riguarda gli eventuali accessori puoi dare uno sguardo qui in cui analizziamo quelli fondamentali,
a questi va aggiunta la sostituzione del microchip essenziale in questo caso per un corretto utilizzo della cartuccia,
perlomeno se si vogliono monitorare quelli che sono i consumi della cartuccia è opportuno procedere con la sostituzione del chip che trovi nella prima foto in alto,
una volta sostituito con un nuovo chip,
si procede con la ricarica classica.

Si individua il lato della cartuccia da forare per procedere con la ricarica e una volta eseguita l’operazione passiamo al riempimento del serbatoio con la polvere toner,
terminata la ricarica con la quantità di polvere richiesta che per la cartuccia HP53x da 7mila pagine è di poco inferiore a 300 gr. di polvere mentre per la serie a bassa capacità HP53A da 3mila pagine è di 150 grammi.

Se hai letto bene,
tra le righe ho detto che è opportuno sostituire il chip per un corretto funzionamento della cartuccia,
ma cosa vuol dire questo,
vuol forse dire che se non cambi chip la stampante non parte?

Lo scopriremo subito nel post correlato,
non perderlo.

Incoming search terms:

Leave a Comment

Come Ricaricare un Toner HP12a

Hai deciso di Ricarica il Toner HP12A per la tua stampante Hp Laserjet ma non sai da dove iniziare?
Allora sei giunto nel posto giusto al momento giusto,
ti spiego rapidamente e senza troppi giri di parole come Procedere con la Ricarica.

Per quel che mi riguarda e per quella che è l’esperienza sul campo,
ti consiglio di ricaricare un vuoto Virgin Originale,
cioè
un vuoto utilizzato soltanto una volta,
in questo modo diminuiscono di molto le possibilità che la ricarica dia dei problemi;
già non è detto che la Ricarica non ti dia dei problemi però di questo preferisco parlarne in un altro momento.

Prima di tutto bisogna acquistare un buon Kit di Ricarica Toner,
in cui trovi gli accessori che ti occorrono per procedere in maniera spedita verso la Ricarica della tua Cartuccia Toner,
devi prima di tutto individuare il possibile foro di Ricarica come viene mostrato nella figura in alto,
una volta individuato devi fare il buco con il punteruolo (Io lo chiamo così :)) che trovi nel kit.

Fatto il foro inserisci un piccolo imbuto ed inizi a ricaricare la cartuccia con la quantità di polvere consigliata per singola ricarica,
Terminata la Ricarica passi alla fase conclusiva di tutta la procedura e cioè chiudi con un
Tappo il foro attraverso il quale hai ricaricato la Cartuccia,

agiti quest’ultima per un po’ e la installi nuovamente nella stampante.

Essendo una tipologia di cartuccia/toner non dotata di chip,
il post-installazione non richiede nessun tipo di reset e quindi puoi utilizzarla senza particolari problemi,
a patto che stampi bene,
se ricordi ti ho detto che potrebbe stampare male,
perché?

Te lo spiego nel prossimo articolo.

 

Incoming search terms:

Comments (1)

Hai installato una Cartuccia compatibile HP che risulta vuota?

Se hai appena comprato una Cartuccia Rigenerata o Compatibile per una Stampante HP e alla prima installazione questa ti risulta già vuota,
non preoccuparti è normale che sia così.

In molti ignorano questo è quindi non appena montano una
cartuccia non originale HP è vedono che la stampante la segnala come vuota,
vanno in panico,
non sò se questo è anche il tuo caso,
ma generalmente capita questo.

Sostanzialmente se la cartuccia risulta vuota non c’è nessun problema ed il perchè è spiegato dal fatto che il software di riconoscimento delle cartucce HP è in grado di distinguere se stai utilizzando una Cartuccia Vergine mai usata o un prodotto
Rigenerato/Ricaricato,
nel corso degli anni abbiamo visto alcuni metodi che permettevano di ingannare il software Hp e di conseguenza far si che la Stampante accettasse la Cartuccia come nuova.

I° Metodo è stato quello di coprire i contatti della Cartuccia in alcuni punti specifici per far si che questa venisse accettata come nuova,

questa procedura se da una parte è semplice,
dall’altra porta con se il rischio di mandare in corto-circuito la cartuccia e non permetterne più il riconoscimento.

II° Metodo l’utilizzo di 3 cartucce una dopo l’altra,
in questo modo il vecchio software HP manteneva in memoria solo 3 differenti codici di cartuccia,
alla quarta installazione riconosceva nuovamente la cartuccia come piena.

III° Metodo è quello più recente ed è l’unico che può funzionare,
lo spiegato nell’articolo sulla Procedura di Reset per Cartucce HP350 e HP351,
puoi darci un’occhiata,
o in alternativa lasciar perdere tutto e continuare a stampare anche se le Cartucce risultano vuote,
perchè se non ti da messaggi di errore che bloccano la cartuccia puoi stampare senza particolari problemi.

Incoming search terms:

Comments (2)

  • Categorie

  • Recent Search Terms

  • Commenti recenti

  • Articoli recenti

  • Archivi

  • Blogroll

  • RSS Iscriviti alle Notizie!!!